Chi sono

Nasce a Pisa nel 1982, dove a tutt’oggi vive e lavora. Dopo aver conseguito il diploma di Laurea Triennale in Scienze dei Beni Culturali, intraprende il corso di Laurea Specialistica in Storia dell’Arte Contemporanea e, dopo due anni di studi all’estero, si Laurea con una tesi Specialistica sulla nascita e lo sviluppo dell’arte del video barcellonese.

I suoi interessi spaziano dalle arti elettroniche e digitali all’arte grafica, dall’illustrazione al fumetto underground italiano sino allo studio del graffiti-writing e in generale dell’Arte Urbana, portando avanti una ricerca sulla nascita e sviluppo di queste due discipline artistiche in ambito toscano attraverso la ricostruzione storica degli eventi e delle manifestazioni susseguitisi dagli anni ‘90 ad oggi. Il primo frutto di questa ricerca è stato scritto nel 2016 con l’autoproduzione del libro “Panico Totale. Pisa Convention 1996-2000“, che racconta la storia di una delle manifestazioni storiche nata dal basso e cresciuta per cinque anni nella città di Pisa diventando uno degli eventi italiani cult per quanto riguarda il graffiti writing e la cultura Hip Hop anni ’90.

Queste sue passioni la conducono a intraprendere un percorso formativo e lavorativo nel campo dell’organizzazione di eventi culturali, occupandosi delle sezioni espositive e dell’ufficio stampa, e in quello della curatela di progetti espositivi e pubblicazioni, portandola a collaborare con enti quali il Museo della Grafica di Pisa e la Fondazione Teseco per l’Arte Contemporanea; a manifestazioni come Festival della Creatività di Firenze e Creactivity di Pontedera. Nel 2011 intraprende anche un corso di studio e formazione presso la prestigiosa Fondazione Il Bisonte di Firenze in Storia della Grafica d’Arte e Catalogazione di opere d’arte grafica, che la faranno avvicinare a questa affascinante disciplina artistica e apprezzarne le innumerevoli soluzioni espressive affrontate e risolte dai più grandi artisti italiani e stranieri, che hanno lavorato negli storici laboratori della scuola fiorentina.

Ha scritto per webzine come Street Art Attack, Pagina Q, Urban Lives; e tutt’oggi scrive per la piattaforma culturale Le Grand Jeu e la rivista tremestrale cartacea #AImagazine – The Art Review.  Per la promozione del lavoro di talenti emergenti e personalità artistiche già affermate nel panorama italiano e non dell’arte contemporanea, è curatrice di diverse mostre e attività culturali collaborando con gallerie quali Studio D’Ars di Milano, Square23di Torino, e continuando a collaborare con le gallerie Passaggi Arte Contemporanea di Pisa, Tabularasa Tekè Gallery di Carrara e Burning Giraffe Gallery di Torino.

E’ organizzatrice della rassegna culturale Fumetti&Popcorn al Cinema Caffè Lanteri di Pisa, per la promozione e diffusione del fumetto d’autore, dell’autoproduzione underground e dell’illustrazione. Con grande piacere ha fatto parte del gruppo di artisti e curatori Atypo, insieme alla curatrice Silvana Vassallo, alla fotografa Ilaria Sabbatini e agli artisti Giacomo Verde, Marcantonio Lunardi, Les Liens Invisibles e Luca Leggero.

© Copyright - rdv-alessandraioale