FUMETTI | La selezione di Fumetti&Popcorn 2018

Vincenzo Filosa – Figlio Unico

View this post on Instagram

Vincenzo Filosa "Figlio unico" Ultimo #libro di uno degli autori più originali del nuovo #fumettoitaliano, che mescola stilemi e tradizione del #fumetto #gekiga #giapponese a tematiche contemporanee Protagonista di uno degli ultimi incontri del 2018 della rassegna Fumetti&Popcorn, il fumetto ha come protagonista un bambino solitario, che crede di essere un ritrovato della robotica recente, o almeno è quello che suo padre gli ha sempre raccontato. Attraverso il rapporto tra il figlio e la sua famiglia si costruisce una storia di promesse e tradimenti, #robot giganteschi e streghe degne delle pagine dei maestri Shigeru Mizuki, Osamu Tezuka e Go Nagai. Mentre sullo sfondo, la #Calabria, raccontata con mistero e fascinazione, diventa l’altra vera protagonista della storia attraverso il fascino per i suoi luoghi e i personaggi che abitano gli stessi Attraverso i videogiochi, il folklore giapponese degli yokai e il fumetto, Filosa costruisce un vero e proprio bestiario calabrese raccontando con delicatezza una storia di crescita disseminata da interrogativi sulla propria identità e sulla figura paterna, che diventa archetipo del Dio creatore e distruttore. Un libro che si sviluppa tra riferimenti alti e bassi, tra pagine di fitto nero e luminosi spiragli di bianco attraverso uno stile sicuro e misurato che ad ogni capitolo varia in funzione del narrato. Un nuovo viaggio attraverso le vette più alte e gli abissi più profondi, tra città tentacolari e regni invisibili nel cuore della natura. In un labirintico stage di Metroid un tossicissimo jet lag Tokyo-Crotone. . . Canicola Edizioni @canicola_edizioni Presto belle news su questo fantastico autore, quindi #keepintouchetcarpediem amici 😉

A post shared by Alessandra Ioalé RDV (@reginadelvinavil) on

Lorenzo Ghezzi – Dove non sei tu

Emiliano Pagani e Daniele Caluri – L’ispettore Buddha

View this post on Instagram

L'ispettore Buddha. Nirvana Leaks Emiliano Pagani, Daniele Caluri Panini Comics, 64 pagine "Corri forte ragazzo corri / la gente dice sei stato tu prendi tutto non ti fermare / il fuoco brucia la tua virtù alza il pugno senza tremare / guarda in viso la tua realtà (…)" La tavola 24 de "L'ispettore Buddha" utilizza questi stupendi versi de "L'elefante bianco" degli Area per dipingere un frammento concitato di una narrazione intricata che si ispira ad alcuni fra i momenti più oscuri della storia italiana recente: dall'attentato a Paolo Borsellino (raccontato da un punto di vista insolito) fino alla cosiddetta trattativa stato-mafia, per la quale i nostri autori propongono una bizzarra spiegazione che coinvolge proprio l'Ispettore Buddha. Il protagonista è questa volta il poliziotto ispirato all'omòne Bud Spencer, già presente nella sere Nirvana, da cui questo "leak" è tratto in forma di spin-off e prequel. Nel marasma di eventi che portano il nostro "piedone" in carcere e persino, momentaneamente, molto più in su, c'è anche il tempo di incontrare un certo parroco dagli occhi azzurri di televisiva memoria, in modo da ricomporre la coppia cinematografica più esplosiva. Si susseguono infatti gags e citazioni dai più popolari film con Bud Spencer e Terence Hill, a tutto beneficio dei fan tanto della coppia Bud &Terence quanto della serie Nirvana, citazioni spesso funzionali allo svolgimento della vicenda stessa. L'ispettore Buddha dirime le grottesche avversità e dispensa giustizia personale a modo suo, ovvero con cazzotti fortissimi. La narrazione veloce ed i dialoghi autenticamente senza filtro, che hanno contraddistinto e reso famoso il duo Pagani & Caluri per (un'opera su tutte) Don Zauker, sono mirabilmente resi dalle matite di Caluri e dalle chine di Bruno Cannucciari. Ho avuto il piacere di presentare questo volume con il disegnatore (Daniele Caluri) per la rassegna Fumetti & Popcorn a ottobre 2018 al Cinema Caffè Lanteri.

A post shared by Maurizio Vaccaro (@mauriziovaccaro) on

Francesco Guarnaccia – Iperurania

Maicol&Mirco – Gli Arcanoidi

View this post on Instagram

Lo scorso giovedì, per l’ultimo appuntamento della rassegna Fumetti&Popcorn al Cinema Caffè Lanteri, abbiamo avuto il grande piacere di ospitare nuovamente Maicol&Mirco (@maicolemirco). I geniali autori de “Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco”, quest’anno hanno presentato “Gli Arcanoidi. Morte, avventura e basta” edito da Coconino Press – Fandango (@coconinopress), moderati da Tuono Pettinato (@tuonopettinato), amico e collega fin dai tempi dei Superamici Si può raccontare un’epopea di un popolo con solo sei esseri e qualche cespuglio? Con quest’opera maicol&mirco urlano SÌ. Gli autori ci trascinano su un pianeta fuori dal tempo, teatro di una mostruosa, epica e sanguinaria avventura: l’ascesa e soprattutto la caduta del popolo Arcanoide. Come in un film dei Barbapapà girato da Lars Von Trier. Consiglio? Trattenete il fiato, che questo libro ve lo ruba Maicol&Mirco hanno fondato il loro successo su una scrittura veloce, empatica, brillante e su una sintesi grafica feroce” Fumettologica Quelli di Maicol&Mirco sono libri carichi di poesia e speculazioni filosofiche. Storie pure, per adulti e per bambini” Artribune Fumetti dissacranti, graficamente ultra-minimali, capaci di colpire l’obiettivo con una profondità e una sensibilità davvero rare” Lo Spazio Bianco Nei fumetti di Maicol&Mirco convivono la tragedia e la commedia, il piacere e il dolore, l’innocenza e il cinismo, la semplicità e la complessità, la violenza e la poesia” Pixart Thinking Maicol & Mirco, pseudonimo dietro al quale si nasconde ironicamente quando uno e quando due autori, a seconda della personalità che prevale, è stato definito “uno dei principali alfieri del fumetto independente-punk-underground della scena italiana” e oggi anche del fumetto d’autore italiano contemporaneo. http://maicolemirco.blogspot.it/

A post shared by Alessandra Ioalé RDV (@reginadelvinavil) on

Tuono Pettinato e Francesca Riccioni – Non è mica la fine del mondo

Emiliano Pagani e Bruno Cannucciari – Kraken

Andrea Benei – Pubblicare come un’artista

View this post on Instagram

#savethedate 1 marzo ore 20 "Pubblicare come un'artista" di Andrea Benei @bertiebooster (@edizionisido ) sarà il libro protagonista del prossimo incontro firmato #fumettiepopcornlanteri. Non è ciò che di solito proponiamo in rassegna, perché non è un fumetto, ma ha a che fare totalmente con quel mondo. Un memoir sulla "più imprevedibile e scatenata casa editrice italiana", la GRRRz @grrrz_books, che mi ha fatto sorridere e piangere per il sentimento nostalgico, per la passione con cui un apprendista guarda la sua mentore, e la maestria con cui è stato scritto. "Un vero e proprio saggio critico sull'opera della più sorprendente direttrice editoriale", Silvana Ghersetti. Il racconto del suo braccio destro e amico Andrea Benei, che si e ci pone la domanda: e se fosse tutta una performance? Opera prima di questo autore, che normalmente veste i panni di editore della GRRRz e oggi del Sido, la sua neonata casa editrice alla cui direzione artistica vediamo il brillante lavoro della giovane illustratrice Laura Anastasio @lauranastasio. Un incontro senza precedenti con l'autore e la protagonista del suo libro in dialogo con Tuono Pettinato @tuonopettinato , fumettista storico della scuderia GRRRz e Amerigo Mariotti, fondatore di Adiacenze @adiacenze , spazio espositivo di Bologna con cui la GRRRz ha collaborato. #sido #andreabenei #saggi #memoir #grrrz #fumetti #books #bookstagram #bookaddict #instabooks #presentazioni #libri #musthave #pisa #cinemacaffélanteri #italy🇮🇹 💯💭&🍿

A post shared by Alessandra Ioalé RDV (@reginadelvinavil) on

Please follow and like us: