Libri d’arte | La mia ultima selezione

“L’arte sopravvivrà alle sue rovine” – Anselm Kiefer

View this post on Instagram

Anselm Kiefer L'arte sopravvivrà alle sue rovine La raccolta del ciclo di lezioni, che l'artista ha tenuto tra il 2010 e il 2011 al Collège de France, attraverso le quali sonda "la complessa natura dell'arte, che non si esaurisce ne comprende attraverso definizioni o teorie estetiche […] Sviluppando il ragionamento per rapide associazioni, senza tralasciare poesia, scrittura e filosofia, commenta così i lavori di altri artisti. Paragona gli studi degli artisti "ai laboratori del Cern, convinto che in un atelier si possano esplorare e riprendere i grandi temi dell'umanità […] l'artista è dedito a studiare l'incognita della stessa arte […] l'attività artistica è un elemento costante nella storia delle vicende umane […]" La forza dell'arte sta nella sua volontà a ricostituirsi in altri spazi e tempi, non conoscendo ostacoli di alcun tipo. Da qui il titolo del ciclo di lezioni. "[…] l'ambito dell'arte tiene in sé ogni manifestazione parziale della poiesi e allude all'unità di una molteplicità di dimensioni […]" ricorre all'intuito di Warburg quando parla di "sopravvivenza" delle immagini. Per ricostruirne la storia dobbiamo superare la visione in successione cronologica e concepire come il passato si rifonda in immagini, che sono in grado di instaurare una dialettica nel presente, per tornare ad essere leggibile Grazie @cristina_gardumi per questo bellissimo regalo di arricchimento sulla visione dell'arte e la pratica artistica e di approfondimento di uno degli artisti contemporanei più potenti che esistano! Per la serie cominciamo bene il nuovo anno ❤🙏📚

A post shared by Alessandra Ioalé RDV (@reginadelvinavil) on

“Graffiti a New York” Andrea Nelli

Glorius Attitude // Fra32

108: Unconscious Conscious

9NewYork a cura di Alan Jones

Please follow and like us: